Bob contro Rousseau. Renzi, Grillo e la politica dell’algoritmo

Bob contro Rousseau. Il rilancio di Renzi non lascerà tracce di novità ideologica, nessuna rivoluzione culturale, nemmeno un lumino del “rifare tutto” di cui scriveva Aleksandr Blok nel 1917, nessuna rivoluzione d’Ottobre cent’anni dopo, nel marzo del 2017. Sul tavolo verde – nuova tonalità della mise democratica che ha dismesso il rosso – resta quel nome da c’era una volta in America, Bob, la piattaforma digitale che l’ex segretario del Pd presenterà domenica al Lingotto. Che cosa è? O meglio,

Continue Reading

La caldaia e il fucile. Appunti e numeri su Trump e la spesa militare

Il Wall Street Journal mette insieme i pezzi del puzzle di Trump alla Casa Bianca, i suoi pregi e i suoi limiti. C’è fretta e c’è stata anche molta improvvisazione. Steve Bannon è un ideologo, ottimo per vincere le elezioni, ma il governo di una nazione in cerca di una nuova identità e di un ruolo diverso dal passato obamiano sono un’altra cosa. Trump ci mette il suo carattere, sopra e sotto le righe, l’establishment lo detesta, è l’imprevisto non

Continue Reading

Il manifesto politico di Mr. Facebook? E’ il superamento di Orwell

Mark Zuckerberg ha scritto il suo manifesto politico. “To our community”, così inizia il suo compitino tautologico per ammaestrare la massa. Cosa c’è dietro il suo “impegno”? Che cosa si cela dietro l’uso del social network come catapulta del potere? E’ il superamento di Orwell, l’ingresso in un mondo dominato dalla tecnica, dal programmatic advertising, dalla manipolazione della coscienza. Quello che segue è un mio articolo sul tema pubblicato nell’ultimo numero di Prima Comunicazione.   Trump ha vinto, ma non

Continue Reading

Long read. Trump, l’inizio di un’altra storia americana

Questo articolo è stato pubblicato sull’ultimo numero del 2016 di Aspenia, la rivista dell’Aspen. Ho scelto di inserirlo nella serie di Long read nonostante non abbia le caratteristiche dei precedenti (lunghezza di circa trentamila battute, pubblicazione “solo web”, intreccio con la storia americana) perché in qualche maniera ne è il preludio. Il numero monografico di Aspenia è dedicato quasi interamente alla nuova presidenza e ne consiglio l’acquisto (lo trovate in edicola) a tutti i lettori che vogliono approfondire le ragioni

Continue Reading

Site Footer